Ama te stesso (come il prossimo tuo)

Posted in Pensiero Positivo

Ama te stesso (come il prossimo tuo)

Uno dei problemi che riscontro in tantissime persone al giorno d’oggi, è che queste non hanno abbastanza amore per sé stesse.

Perché è importante che tu ami te stesso? Semplice: provando amore per la tua persona, è molto più facile e naturale amare gli altri.

Inoltre, l’amore per te stesso è un segno di immensa gratitudine e, grazie alla Legge di Attrazione, ti aprirà la strada ad altri doni che Dio o l’Universo vorranno mandarti. Infatti, se non sei grato per quello che hai, perché dovrebbe esserti dato dell’altro? Se fai un regalo ad un tuo amico e questi non ti ringrazia, gliene farai un altro la prossima volta? Immagino proprio di no…

Tuttavia la maggior parte delle persone continua a dare amore incondizionato agli altri trascurando se stesso. Uno dei motivi che ha portato a questa situazione, secondo me, è l’influenza di un verso del Vangelo secondo Matteo: “Amerai il prossimo tuo come te stesso” (Mt 22,39).

Ma se vai a leggere bene il verso, c’è scritto “Amerai il prossimo tuo come te stesso”: ciò significa che lo stesso amore che dovresti avere per te stesso, lo devi dare anche agli altri. Purtroppo molte, troppe persone, estremizzano questo concetto, dandosi completamente agli altri (cosa encomiabile, peraltro), ma trascurando sé stessi. E questa lacuna può portare alla lunga a numerosi problemi: scarsa autostima, senso di inadeguatezza, depressione.

Come fare per amare te stesso?
Per risolvere questa situazione è molto importante iniziare a migliorare il sentimento di amore verso di sé. Come fare?
Ecco alcuni consigli.

1) Accettati ed approvati come sei.
In te non c’è nulla di sbagliato, tu sei perfetto! Molto probabilmente, anche se non lo pensi, hai una qualità che altre persone ti invidiano! E allora perché ti disapprovi e hai questo senso di inadeguatezza?
Incomincia a coltivare un senso di accettazione e di auto-approvazione.
In particolare, prendi un foglio di carta e inizia a scrivere, obiettivamente, le tue migliori qualità. Alla fine del foglio scrivi: “Mi amo e mi accetto così come sono!!

2) Cambia il tuo punto di vista.
Ora tu mi chiederai: “Ma perché devo fare l’esercizio precedente se non ho pregi?”
E io ti rispondo: perché tu hai un sacco di pregi, anche se non ammetti di averli!!!
Infatti, semplicemente cambiando il punto di vista, anche un grave difetto (o almeno ciò che tu ritieni tale) può diventare un enorme pregio.
Quali sono (quelli che tu consideri) i tuoi difetti che in realtà potrebbero essere pregi?

3) Usa la tecnica dello specchio.
Un impegno è molto più forte se si guarda negli occhi la persona con cui lo si prende, sei d’accordo? E allora perché non guardarti negli occhi mentre prendi un impegno con te stesso?
Questa tecnica, che è una variante e un rafforzamento della 1, è potentissima, e Louise Hay, formatrice, scrittrice e pensatrice positiva, la riporta in diversi dei suoi libri.
Prendi uno specchio, guardati negli occhi e dì: “Ti amo e ti accetto esattamente così come sei“.
Fai questo esercizio la mattina, dopo esserti svegliato, e noterai la sua efficacia.

Inizia ora
Tutto quanto detto fin adesso, rimarranno solo parole sulla carta, senza nessuna utilità, se non inizi subito a metterle in pratica.
Ritagliati 5 minuti ogni giorno da dedicare a questi esercizi, svolgili ed inizierai a notare qualche miglioramento nella tua visione di te stesso e del tuo amore per te stesso.
Fallo subito, non ritardare neppure un giorno… in fondo non dovresti avere nulla da perdere!!!

Buon lavoro!

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy.

Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusVisit Us On PinterestCheck Our Feed